Registrazione di navi e di yacht sotto la bandiera maltese

Malta si trova in una posizione strategica, al crocevia di importanti rotte navali. Inoltre, poiché la bandiera maltese è una bandiera di convenienza e di scelta, il Registro Navale maltese è oggi uno dei più estesi e rinomati al mondo. Sotto la bandiera maltese si possono registrare natanti di ogni tipo ed è altresì possibile avvantaggiarsi dei vari benefici, particolarmente fiscali, previsti dalla normativa locale.

Benefici

  • Una giurisdizione rispettabile e riconosciuta a livello internazionale;

  • Una legislazione in linea con l’UE;

  • Adesione alle convenzioni internazionali sulla sicurezza e sulla protezione;

  • Un sistema di registrazione veloce e ben organizzato;

  • Leggi chiare e sicure sui mutui;

  • Bassi costi di registrazione;

  • Nessuna restrizione rispetto alla nazionalità del comandante, degli ufficiali e dell’equipaggio;

  • Nessuna restrizione sulla vendita o sul trasferimento di azioni di una società proprietaria di natanti registrati a Malta;

  • Trattamento preferenziale in alcuni porti per i natanti registrati a Malta;

  • Assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per le emergenze;

  • Un centro marittimo internazionale che offre l’intera gamma di servizi marittimi, dal rifornimento all’alaggio, dalla costruzione alla riparazione;

  • Interessanti incentivi per i proprietari, i noleggiatori e i finanziatori di natanti registrati a Malta oltre le 1.000 tonnellate nette (NT), vantaggi estendibili anche a natanti più piccoli;

  • Il tonnellaggio di stazza lorda (GT) registrato a Malta supera i 39 milioni (2010);

  • L’età media dei natanti registrati a Malta è di 12,78 anni (2010);

  • Una delle prime 10 bandiere marittime al mondo (2010);

  • La seconda bandiera marittima in Europa (2010).

Idoneità e registro di natanti

Qualsiasi cittadino maltese o europeo, e qualsiasi società registrata a Malta o in uno stato membro dell’Unione Europea, può registrare un natante sotto la bandiera maltese. Tuttavia, un cittadino dell’UE non residente a Malta, è tenuto alla nomina di un agente residente a Malta. I cittadini di paesi extra-europei possono registrare un natante a nome di una società maltese da loro costituita e posseduta. Gli enti registrati non facenti parte dell’Unione Europea possono registrare un natante a Malta nel caso in cui l’ente provveda alla nomina di un agente residente a Malta e il direttore generale riscontri la personalità giuridica di tale ente in base alle leggi del paese in cui esso è stato costituito.

I natanti possono essere registrati a Malta anche se ancora in costruzione o se già equipaggiati, ma in attesa di essere completati. La legislazione maltese dispone un’adeguata protezione sia per i finanziatori che per i proprietari dei natanti. Il sistema dei mutui è chiaro e le autorità che regolano la bandiera maltese applicano la legge rigidamente, ma equamente, assicurando chiarezza e correttezza.

I natanti con più di 15 anni di età, ma pur sempre entro i 20, devono essere sottoposti ad ispezione da un ispettore autorizzato dall’autorità di bandiera prima della registrazione temporanea oppure entro un mese da quest’ultima; i natanti con più di 25 anni non possono invece essere registrati senza l’approvazione specifica rilasciata dal direttore generale.

Registrazione

Un natante può ottenere un certificato temporaneo valido per un periodo di 6 mesi, prorogabile su richiesta alle autorità di bandiera maltesi. Per la registrazione temporanea del natante si devono presentare i seguenti documenti:

  • domanda di registrazione da parte del proprietario o di un rappresentante autorizzato che includa, se richiesta, una domanda di rinomina del natante;

  • copia della carta d’identità del firmatario e, ove applicabile, un atto notarile;

  • prova dei requisiti necessari per essere proprietari di un natante maltese; nel caso di un ente costituito dovranno essere presentati lo statuto e l’atto costitutivo, mentre nel caso di enti non maltesi e di cittadini europei dovrà essere nominato un agente residente;

  • in caso di proprietari non maltesi, la nomina di un agente residente;

  • domanda per la licenza radio;

  • copia, se necessario, del certificato internazionale di stazza;

  • dichiarazione di proprietà sottoscritta dal proprietario o da suo rappresentante autorizzato di fronte al direttore generale;

  • prova di idoneità alla navigazione; nel caso di natanti commerciali, la conferma della classe con unorganizzazione riconosciuta e le informazioni relative alla certificazione normativa del natante, conformità della società al codice ISM inclusa;

  • se applicabile, la richiesta all’Autorità di bandiera maltese di autorizzare la società di classificazione riconosciuta ad emettere i certificati normativi del natante e della società;

  • laddove richiesta, la domanda per il Minimum Safe Manning Certificate (certificato di composizione minima degli equipaggi);

  • una certificazione di conformità nel caso di yacht commerciali;

  • ricevuta di avvenuto pagamento delle imposte di registrazione iniziali e della tassa di stazza annuale.

  • Su richiesta, un natante può essere registrato con procedura immediata e diretta nell’arco di 48 ore dalla ricezione di tutta la documentazione richiesta.

  • Per poter procedere con la registrazione permanente, dev’essere presentata la seguente documentazione alla Maltese Registrar of Ships (registro natanti maltese):

  • un certificato del costruttore, se il natante non è stato registrato altrove, o un atto di vendita o un qualsiasi altro documento richiesto dall’autorità di bandiera maltese;

  • laddove applicabile, la cancellazione dell’ufficio registri dell’ultimo paese in cui il natante è stato registrato, comprovante che il natante è libero da ipoteche o altro;

  • nel caso di natanti per i quali si applica la normativa SOLAS, una copia dell’ultimo registro sinottico (CSR – Continuous Synopsis Record) emesso dall’autorità competente per l’ultima documentazione del natante;

  • un certificato di ispezione e una copia del certificato internazionale di stazza emesso da un ispettore navale autorizzato;

  • un certificato di marcatura CE che consenta al natante l’accesso in acque territoriali;

  • prova che il natante è stato marcato ai sensi della legge (Carving and Marking Note).

Registrazione noleggio di scafo nudo

La legge maltese si occupa della registrazione di noleggi di scafo nudo di natanti maltesi sotto la bandiera maltese e della registrazione di noleggi di scafo nudo di natanti maltesi sotto bandiere estere.

I principi fondanti adottati sono la compatibilità dei due registri, la gestione delle questioni relative al titolo sul natante, ai mutui e alle ipoteche dal registro sottostante, il ricadere delle operazioni del natante sotto la giurisdizione del registro di noleggio dello scafo nudo. Entro questi parametri, i natanti registrati per noleggio di scafo nudo godono degli stessi diritti e privilegi e hanno gli stessi obblighi di qualsiasi altro natante registrato a Malta.

Una registrazione di noleggio di scafo nudo deve avere la durata del noleggio dello scafo nudo o protrarsi sino alla data di scadenza della registrazione sottostante (si applica la più breve), ma in nessun caso mai per un periodo superiore ai due anni. La registrazione può essere estesa per un ulteriore periodo di due anni.

Imprese di navigazione e navi con tassa sulla stazza

Un’impresa di navigazione si definisce tale se gli obiettivi principali riguardano:

  • la proprietà, l’attività (sotto noleggio o altro), l’amministrazione e gestione di una nave registrata a Malta (o registrata sotto la bandiera di un altro stato) e tutte le attività finanziarie, fiduciarie e commerciali accessorie ad essa collegate; e/o

  • il possesso di azioni o altra partecipazione in enti, maltesi e non, costituiti per uno qualsiasi degli intenti dichiarati dalla legge maltese e lo svolgimento di tutte le attività finanziarie, fiduciarie e commerciali ad essi collegate; e/o

  • l’aumento del capitale attraverso prestiti, l’emissione di garanzie o l’emissione di titoli da parte dell’impresa di navigazione quando lo scopo di tale attività è di raggiungere gli obiettivi dichiarati in questo articolo per l’impresa di navigazione stessa o per altre imprese di navigazione all’interno dello stesso gruppo.

Una volta che un’impresa di navigazione è registrata in qualità di proprietario di uno scafo nudo a noleggio di una nave maltese registrata, si presuppone che essa sia un’impresa di navigazione con licenza. Se l’impresa di navigazione svolge attività diverse da quelle descritte sopra, sarà necessario presentare una richiesta di licenza formale. Il luogo di attività principale non deve necessariamente essere Malta. In ogni caso, la società dovrebbe avere un luogo di attività locato a Malta. Non ci sono limitazioni sulla vendita e il trasferimento di azioni o quota di una società di navigazione maltese.

Fermo restando che tutti gli oneri di registrazione e le tasse di stazza dovranno essere debitamente corrisposti, un’impresa di navigazione registrata e autorizzata ai sensi della legge maltese, godrà di determinati vantaggi fiscali in relazione alle sue attività navali. Un’impresa di navigazione può godere di ulteriori benefici se possiede una nave con tassa sulla stazza (una nave dichiarata con tassa sulla stazza dal ministro o una nave comunitaria non inferiore ai 1000 NT posseduta interamente, noleggiata, gestita, amministrata o messa in funzione da un’impresa di navigazione).

Inoltre, il ministro può dichiarare una nave come non comunitaria (nave comunitaria è una nave registrata in base alle leggi di uno stato membro dell’Unione Europea o dello Spazio Economico Europeo) se essa è di proprietà, noleggiata, gestita, amministrata o altrimenti messa in funzione da un’impresa di navigazione autorizzata e dichiararla quindi una nave con tassa sulla stazza quando la gestione strategica e commerciale di tutte le navi possedute, gestite o operate da detta impresa di navigazione è svolta dalla comunità ed è dimostrabile al ministro.

I benefici includono inter alia:

  • nessuna tassa applicata o dovuta sul reddito, nella misura in cui tale reddito derivi da attività di navigazione di un’impresa di navigazione autorizzata;

  • nessuna tassa applicata o dovuta su qualsiasi reddito, profitto o guadagno di un’impresa di navigazione derivante dalla vendita o trasferimento di una nave con tassa sulla stazza o dallo smaltimento di qualsiasi diritto per acquisire una nave che quando consegnata o completata si qualificherà come nave con tassa sulla stazza;

  • nessuna tassa applicata o dovuta su qualsiasi guadagno derivante da liquidazione, riscatto, cancellazione o altra cessione di azioni, garanzie o altri interessi, inclusi quelli di avviamento, posseduti in imprese di navigazione autorizzate che detenevano, operavano, amministravano o gestivano una nave con tassa sulla stazza quando aveva questo titolo;

  • nessuna imposta di bollo sulla registrazione di una nave con tassa sulla stazza in base al Merchant Shipping Act e altre registrazioni relative a una nave con tassa sulla stazza; e

  • nessuna imposta di bollo sulla vendita o altro trasferimento di una nave con tassa sulla stazza o azioni di essa;

  • nessuna imposta di bollo sull’oggetto o sull’assegnazione di attività fiduciarie o interessi di un’impresa di navigazione con licenza sull’acquisto, trasferimento, assegnazione o negoziazione di qualsivoglia attività fiduciaria e nessun interesse di qualsiasi impresa di navigazione con licenza o di altra società;

  • nessuna imposta di bollo sulla registrazione di qualsivoglia mutuo o di qualsiasi altro carico gravante su o in relazione a qualsiasi natante o società di navigazione con licenza, su qualsiasi trasferimento o adempimento ad esso relativo oltre che su qualsiasi assegnazione garantita in collegamento con quando appena esposto; e

  • nessuna marca da bollo sull’assegnazione di diritti e interessi, o sull’assunzione di obbligazioni nei confronti di qualsiasi natante o quota di tale natante.

IVA sulle imbarcazioni a noleggio

Questo incentivo consente una riduzione nel pagamento dell’IVA a condizione che l’acquirente dell’imbarcazione noleggi la stessa a terzi, siano essi individui o società, al valore di mercato. Si applica l’IVA piena sul noleggio, mentre l’IVA assolta sostenuta sulle spese di gestione correlate può essere recuperata.

Quando una società maltese acquisisce un’imbarcazione, l’acquisizione sarà IVA neutra (se acquistata da un altro stato dell’UE) e non si pagherà l’IVA a Malta. L’IVA è addebitata e recuperata per iscritto all’interno della stessa dichiarazione IVA. Se si richiede prova dell’IVA relativa all’imbarcazione, deve essere presentata documentazione su richiesta del dipartimento IVA come prova che l’acquisto dell’imbarcazione è stato dichiarato a Malta ai fini IVA. In caso di vendita dell’imbarcazione a terzi, l’IVA sarà addebitata all’acquirente in questione e trasmessa al dipartimento IVA.

Tale incentivo si applica se un’imbarcazione acquistata da una società maltese è noleggiata per un periodo minimo di 1 anno e massimo di 3 anni ad altro soggetto/società che pagherà l’IVA sui costi di noleggio. Poiché l’IVA è addebitabile solamente alla porzione di tempo durante la quale l’imbarcazione si trova in acque territoriali dell’UE, il Dipartimento IVA maltese ha stabilito alcuni assunti in relazione alla durata della presenza dell’imbarcazione nelle acque territoriali dell’UE. Questi si basano sulla lunghezza e sui mezzi di propulsione dell’imbarcazione. Di conseguenza, l’IVA, attualmente al 18%, si applica sulla percentuale degli importi di noleggio, così, per esempio, una barca a vela oltre i 24 metri di lunghezza si prevede venga usata per il 30% del tempo in acque territoriali dell’UE e per il 70% fuori da tali acque. L’IVA maltese sarà addebitabile dal locatore al locatario sul 30% del valore degli importi mensili di noleggio.

Il dipartimento IVA emetterà un certificato di avvenuto pagamento dell’IVA a nome del locatario, in qualità di possessore, indicando che l’IVA è stata completamente corrisposta. Ulteriori condizioni potrebbero essere imposte dal dipartimento IVA.

Registrazione di imbarcazioni commerciali

La legge maltese offre notevoli vantaggi per le operazioni relative ad imbarcazioni commerciali. Le imbarcazioni in uso a scopi commerciali possono essere registrate come imbarcazioni commerciali nella misura in cui non trasportano merci e nella misura in cui non trasportano più di 12 passeggeri. Le seguenti classi di natanti saranno considerate per la registrazione come imbarcazioni commerciali sotto la bandiera maltese:

  • imbarcazioni a scopi commerciali non inferiori a 15 metri di lunghezza totale e non superiori a 24 metri di lunghezza.

  • imbarcazioni a scopi commerciali superiori a 24 metri di lunghezza e inferiori a 500 GT.

  • imbarcazioni a scopi commerciali superiori a 24 metri di lunghezza e con una stazza compresa tra 500 GT e 3.000 GT.

Ai sensi della legge maltese, le imbarcazioni commerciali registrate a Malta e di proprietà di imprese di navigazioni maltesi, pagano una tassa sulla stazza annuale anziché le imposte sul reddito. Inoltre, le spese di registrazione per le imbarcazioni commerciali sono vantaggiose perché la tassa di registrazione annuale e, soprattutto, la tassa sulla stazza variano a seconda delle dimensioni del natante.

Spese di registrazione

Per tutti i natanti, le spese di registrazione sono da considerarsi dovute dal momento della registrazione ed, in seguito, annualmente. Tali spese dipendono dalla GT del natante, dal tipo di natante e dall’età del natante.

Le tasse annuali sono di due tipi, una di base e l’altra sulla stazza. Quest’ultima è calcolata a seconda della stazza del natante.

Il registro maltese prevede anche incentivi per la registrazione di natanti nuovi in quanto le tasse di registrazione possono variare in base all’età del natante.

Further information may be obtained from one of our leading experts by contacting us below:

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message

 Yes, I would like to receive EMD's newsletter with information regarding legal developments and new services.

To help us fight spam, please enter the verification code below:
captcha