Foundations

Foundations

La fondazioni operano nel regime legale maltese da molto tempo; esiste giurisprudenza dei Tribunali locali sull’argomento che risale agli anni Trenta del Novecento. Tuttavia, dalla promulgazione dell’Act XIII del 2007, che ha introdotto l’Allegato 2 (“Second schedule”) al Codice civile maltese, hanno ricevuto riconoscimento formale, con la possibilità di essere utilizzate come meccanismo di pianificazione patrimoniale in congiunzione con altre istituzioni a ciò preposte, ai sensi della legge maltese, come i trust. Sulla base delle corrispondenti legislazioni italiana e francese, la legge sulle fondazioni consente al fondatore di istituire una fondazione “privata’ il cui scopo da lui perseguito sia a vantaggio esclusivo di beneficiari designati, o una fondazione ‘mirata’, in cui le finalità benefiche e prive di scopo di lucro sottendono alle intenzioni del fondatore.

I trust e le fondazioni sono istituzioni in qualche modo analoghe, con caratteristiche simili, ma operanti con differenti modalità, il che le rende adatte a soddisfare le esigenze dei diversi singoli casi. Quanto alla fondazione, essa è costituita laddove un fondatore decide di destinarle beni, con un amministratore che la gestisce e un eventuale comitato di sorveglianza che ne monitori l’andamento, operando come un’universalità di beni amministrati nel rispetto dei termini del suo atto costitutivo. In un contesto di trust, invece, un disponente vi trasferirà beni di cui i trustee entreranno in possesso e che controlleranno, in linea con il relativo atto costitutivo.

I professionisti del settore dovranno essere esperti nell’identificare le esigenze specifiche di potenziali clienti che desiderano gestire il proprio patrimonio attraverso l’adozione di queste istituzioni, al fine di identificare sempre la soluzione più adatta, traendo nel contempo vantaggio dalla elasticità e flessibilità di cui dette istituzioni godono ai sensi del diritto maltese. Relativamente a questo interessante settore della legislazione del Paese, sarà doveroso anche considerare l’applicabilità del Voluntary Organisations Act, che si occupa della registrazione degli organismi, tra cui anche i trust e le fondazioni, presso la figura preposta, ossia il Commissioner for Voluntary Organisations, in casi in cui l’organismo in questione soddisfi i requisiti legali stabiliti dalla legge quanto all’essere non-profit, all’adempiere a una finalità sociale e all’essere una organizzazione “volontaria” in termini di legge.

I nostri esperti legali agiscono da collegamento con i clienti, per esaminare con cura le opzioni che meglio si adattano alle loro esigenze. Di conseguenza, siamo in grado di offrire tutti i servizi necessari per la costituzione e la gestione di una fondazione.

 

Further information may be obtained from one of our leading experts by contacting us below:

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message

 Yes, I would like to receive EMD's newsletter with information regarding legal developments and new services.

To help us fight spam, please enter the verification code below:
captcha