Registrazione di marchi

Ai sensi del Trademarks Act, 2000, un marchio di fabbrica è definito come:

  • un simbolo rappresentabile a livello grafico; e
  • che sia in grado di far distinguere i beni o servizi di una determinata impresa da quelli delle altre.

Un marchio di fabbrica può essere fatto di parole (compresi nomi di persona), elementi figurativi, lettere, numeri o sagome di merci o dei relativi imballaggi.

Inoltre, marchi e parole devono essere diversi da quelli già esistenti, utilizzati da altri soggetti. Sono diverse, infatti, le ragioni per cui, a termini di legge, il Comptroller of Industrial Property può rifiutarsi di registrare un marchio di fabbrica.

Il permesso di registrazione de relativo marchio deve essere richiesto per ogni singola categoria di beni o servizi.

Il Trademarks Act, 2000, estende la protezione anche a marchi che ne hanno i requisiti ai termini della Convenzione di Parigi, come marchi famosi a Malta.

PrioritàUn marchio può essere depositato con diritto di priorità. La rivendicazione di priorità può essere inoltrata da chiunque abbia debitamente fatto richiesta di protezione per un determinato marchio in un paese o territorio membro della World Trade Organisation o firmatario della Convenzione di Parigi per la Protezione della proprietà industriale, o il suo legale successore. La priorità può essere rivendicata riguardo tutti i beni o servizi per i quali è stata depositata la prima domanda o per una parte di essi, e per averne il diritto, è d’obbligo depositare la richiesta a Malta entro sei (6) mesi dalla data di deposito della prima. In tal caso, sarà quest’ultima, la data determinante al fine di stabilire quali diritti abbiano la precedenza.

A fini di registrazione, serviranno soltanto la/e /data/e di priorità rivendicate, il paese e il numero di domanda. A tempo debito, tuttavia, dovranno anche essere fornite copie certificate della documentazione di priorità del Comptroller of Industrial Property del paese in cui è stata depositata la domanda accompagnata, ove necessario, dalla traduzione in inglese legalizzata.

Documentazione richiestaI documenti necessari per la registrazione di un marchio sono:

  • il nostro mandato standard, controfirmato e debitamente autenticato da un notaio, o legalizzato tramite Apostilla sul verso ai sensi della Convenzione dell’Aia, o legalizzato secondo i termini di legge da una Rappresentanza diplomatica o consolare di Malta.
  • tre (3) copie del marchio da registrare, per ogni categoria.
  • l’indicazione se sia o meno stata inoltrata una richiesta riguardo il colore o una rivendicazione di priorità.

DichiarazioneIl modulo di domanda per la registrazione di un marchio comprende una dichiarazione da parte del richiedente che il marchio in questione è utilizzato dal richiedente stesso o con il suo consenso, in relazione ai beni o servizi specifici, o che esiste l’intenzione, in buona fede, che verrà utilizzato in quel modo.

Durata della registrazioneI marchi rimangono registrati per un periodo di 10 anni dalla data di registrazione, che può essere in seguito rinnovato per periodi di lunghezza uguale, ognuno a fronte di pagamento della relativa quota di rinnovo.

CessioneUn marchio, registrato o in via di registrazione, può essere ceduto insieme all’avviamento di un’attività o indipendentemente da essa. La cessione non diviene effettiva se non è fatta per iscritto.

Inoltre, l’applicabilità di una cessione può essere limitata:

  • in relazione ad alcuni e non a tutti i beni o servizi riguardo ai quali il marchio è registrato; oppure
  • in relazione all’uso del marchio in una determinata modalità o luogo.

Documentazione richiestaI documenti necessari per la registrazione della cessione di un marchio sono:

  • una lettera d’incarico controfirmata e debitamente autenticata da un notaio, o legalizzata tramite Apostilla sul verso ai sensi della Convenzione dell’Aia, o legalizzata ai termini di legge da una Rappresentanza diplomatica o consolare di Malta.
  • un’autorizzazione scritta debitamente convalidata in nostro favore sia dal cedente che dal cessionario, controfirmata e debitamente autenticata da un notaio, o legalizzata tramite Apostilla sul verso ai sensi della Convenzione dell’Aia, o legalizzata ai termini di legge da una Rappresentanza diplomatica o consolare di Malta.
  • i codici di registrazione del marchio e le relative categorie.

I servizi offerti dal nostro studio in questo settore comprendono:

  • Registrazione, amministrazione e gestione delle controversie relativi a marchi, brevetti, progetti e altri diritti di proprietà intellettuale.
  • Registrazione e amministrazione di marchi e disegni comunitari europei nonché assistenza nella protezione dei diritti di proprietà intellettuale a livello internazionale, sia in Europa che altrove.
  • Consulenza e assistenza, nonché gestione di controversie relative al copyright.
  • Consulenza e assistenza in relazione alla cessione dei diritti di proprietà intellettuale.
 

Further information may be obtained from one of our leading experts by contacting us below:

Your Name (required)

Your Email (required)

Subject

Your Message

 Yes, I would like to receive EMD's newsletter with information regarding legal developments and new services.

To help us fight spam, please enter the verification code below:
captcha